Edilizia a Sirmione

Edilizia a Sirmione

Un settore fortemente in crisi anche sul lago, vuoi per la crisi economica vuoi perchè ci si è accorti che non si poteva cementificare tutto il territorio. Sirmione è arrivata chiaramente al limite di sostenibilità con una popolazione residente di circa 7.500 persone e una popolazione gravitante in estate che aumenta vertiginosamente. Partiremo dal censimento della case vuote e invendute per capire l'effettiva necessità di nuove abitazioni, per poi attuare una politica fiscale che renda più equo il mercato degli affitti. I giovani Sirmionesi devono poter confermare il loro progetto di vita nel nostro Comune e non essere costretti ad emigrare per gli affitti troppo alti.

Fatto ciò, è necessario RIDARE IMPULSO AL MERCATO EDILIZIO, RIQUALIFICANDO IL PATRIMONIO ESISTENTE. Già nei 5 anni di opposizione, ho proposto la riduzione del 25% degli oneri in caso di miglioramento di 2 classi energetiche, norma oggi presente nel regolamento edilizio.

A questo affiancheremo lo "Sportello risparmio energia" per aiutare il cittadino nella difficile selva di incentivi e detrazioni disponibili, il progetto del teleriscaldamento che può aumentare ulteriormente i vantaggi fiscali delle famiglie.

Si tratta della famosa "GREEN ECONOMY" un occasione per dare nuova occupazione e richezza, vivendo in una comunità più sostenibile e al passo con i tempi.

Rimani in contatto con noi

Clicca e commenta le nostre pagine su:

Andrea Volpi su Facebook
Vito Franzoni su Facebook

Progetto Civico per Sirmione su Facebook

Contattaci

Per domande e suggerimenti sul programma di Progetto Civico per Sirmione al consigliere Andrea Volpi vai alla pagina CONTATTI con la corrispondente voce del menù

Link utili